bambolotti di plastica e soldatini di piombo

“no war, make love” era questo lo slogan degli anni ’60 quando nel Vietnam si svolgeva una delle guerre più assurde.

Da allora è passato quasi mezzo secolo ma non è cambiato nulla. Altre guerre infatti sono in corso e tanti ragazzi vengono strappati alle loro famiglie per andare a combattere e morire per la…pace.

A parte qualche folle, siamo tutti contro la guerra ma ai nostri figli la prima cosa che si regala è una confezione di soldatini o anche indiani e cow boy e ai compleanni successivi si trovano fra le mani pistole e mitragliatrici di plastica.

Tant’è che i loro giochi preferiti diventano fare alla guerra, simulare uccisioni di massa con carri armati di latta. E poi, di gran moda, il gioco del Risiko.

Non dico che dovremmo metter loro in mano i bambolotti ma magari le costruzioni, il meccano, il piccolo chimico e poi il gioco dell’oca (quanto mi divertiva!), il monopoli (stupendo) e gli scacchi.

Per non vedere un giorno i nostri figli partire e mai più tornare.

103 Risposte to “bambolotti di plastica e soldatini di piombo”

  1. Twister Says:

    t’hanno beccato! x questo non riesci a mettere l’immagine😆

    eh già fate l’amore e non la guerra…. lo dico sempre io.

    Ora se ad un bambino gli si mette in mano un gioco “non di tendenza” lo prendono pure in giro..

  2. emma Says:

    buongiorno.
    sulla moda del risiko, mi dispiace deluderti ma la mia generazione ci è cresciuta e anche quella precedente alla mia, quindi non si tratta di ultima moda, caro NY.
    sui giochi violenti sono d’accordo, specie durante il periodo post infantile, in cui si formani alcune distinzioni nette fra bene e male e soprattutto fra reale e non.
    (sui soldatini che dire? anche mio zio settantenne ci giocava)

  3. nelsoncocker Says:

    Bah… non mi intendo neanche di bimbi…. mannaggia!!!!
    Non bisogna avere un’opinione su tutto, vero?
    Vado a prendere una brioche da accompagnare al caffè…!

  4. Cristy Says:

    Purtroppo andiamo verso un futuro dove non ci si accontenta piu’ di poco! Se pensi anche ai ragazzi un po’ piu’ grandi, adesso si divertono solo se bevono…io ho 32 anni e mi diverto ancora se alla sera si gioca a carte o se si sta’ solo fuori in terrazza in compagnia a bere una limonata! Per quanto riguarda la guerra, quella non finira’ mai, ed essendo un po’ egoisti si spera sempre che il proprio figlio non debba andarci! Comunque e’ difficile dare un’opinione su questo argomento in poco righe.Ciao Cristy

  5. ilgambero Says:

    Mah anche i film di oggi non aiutano. Anzi, e’ proprio attraverso questi film quali Batman, I pirati dei Caraibi (che io amo), l’Incredibile Hulk o Iron man etc… che i bambini si identificano con i personaggi della storia e poi ne imitano le gesta.
    Mio figlio di sette anni e’ uno di questi, tanto e’ vero che a scuola le sue insegnanti si lamentavano di lui e ho dovuto sospendere definitivamente la visione dei suoi film preferiti. Le insegnanti non hanno torto sono io che ho sbagliato. Ci dovevo pensare prima.

  6. Lorella Tapparella Says:

    Da bimba giocavo alla Polizia. Mi piaceva tantissimo.
    Giocavo molto nel cortile della mia casa con altri amichetti.
    E mi viene da pensare che i bimbi di oggi perdono tanto con computer e videogames…

  7. newyorker Says:

    twister, sei giovane….
    emma, ultima…ultima…moda…non lo trovo….ho trovato solo “E poi, di gran moda, il gioco del Risiko”. Ai soldatini può giocarci chiunque basta che sia sano di mente e abbia un’educazione alla non violenza…c’ho giocato anch’io. PS: non riesco a collegarmi col tuo blog.
    nelson, mai essere “tuttologo”
    cristy, già, la guerra non finirà mai…siamo proprio degli imbecilli
    gambero, nelle scuole è un proliferare di bambini che emulano gli eroi giapponesi dei cartoni animati….ultimamente si sono calmati e guarda caso proprio in concomitanza con una progressiva diminuizione dei cartoni giapponesi, ora le scuole sono meno popolate da ninja e samurai
    lorella, guardia e ladri? giocavi nel cortile? ho scritto tempo fa qualche cosa sui giochi di una volta in strada e su quelli di oggi a tavolino in casa…

  8. Twister Says:

    ho sempre detto che non conta l’età di una persona……

  9. salvatorepiroddi Says:

    Ha ragione Oscar…niente è più genuino, niente alimenta il corpo e la mente in modo sano e secondo una crescita homogenea…O.G.M. sono loro oggi a dettare una fittizia sazietà…peccato, oggi mi accontento di una sana e fresca anguria ” Quadrata ” made in Japan…anche lei inscatolata, che tristezza, sono rosso…forse il sole o forse il buco dell’ozono…no dello stomaco, ” BUON PRANZO ” a tutti, ciao New, Salvatore.

  10. Eva Says:

    Ma il Risiko è vecchissimo!!!!
    Non è una moda, è una costante.
    Ad ogni modo, io adoravo i lego, passavo ore e ore e ore a costruire e abbellire. Pensa, facevo lo spaccato di un appartamento e lo arredavo con le costruzioni! Aaahhh, se non avessi incontrato quello scellerato del mio prof. progettazione e architettura sarei diventata un grande architetto…o magari un designer…

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  11. melania Says:

    Da piccola ho giocato sia con le bambole che con i soldatini, con il fortino e i cowboy e gli indiani. Essendo cresciuta con dei cugini maschi ho per lo più fatto giochi cosiddetti “da maschio”. Allo stesso tempo sono assolutamente pacifista e contraria a ogni forma di violenza.
    Credo che tutto dipenda dall’educazione che si riceve.
    Ma i bambini di oggi giocano ancora con i soldatini?

  12. melania Says:

    New, così non vale.
    Prima fai un complimento e poi ti tiri indietro.
    Accidenti che abbronzatura che sfoggi…
    ricambio il bacio

  13. newyorker Says:

    twister, ahhhh l’età….non sopporto la frase “non conta l’età anagrafica ma quella mentale” quindi astieniti😉
    salvatò, i tuoi commenti criptici mi fanno sempre divertire, di solito passo all’ultimo rigo🙂 sono sempre in attesa di un tuo indirizzo blog o simile
    eva, cioè sei scappata col prof ?
    melania, ma guale abbronzadura, sono negro badrona😉

  14. Eva Says:

    Sono scappata DAL prof!

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  15. newyorker Says:

    eva, ah sì è vero, ne avevi già parlato da qualche parte…sti prof di architettura….non me ne parlà😉

  16. Twister Says:

    caro prof…. non mi astengo!!!!!!😉

  17. Twister Says:

    non ho l’età…. non ho l’età…. per amarti…. non ho l’età….. per uscire… sola con te…. ma se tu vuoi…. non ho l’età. ahahahahhahahahaha

  18. Nausicaa Says:

    Non farti sentire da Xeena e Oscar che giocano a risiko un giorno si e l’altro pure!🙂

  19. Miskappa Says:

    Da piccola mi ritrovavo sempre a fare la squaw,comunque dalla parte degli indiani e mi arrabbiavo quando mio fratello faceva vincere i cowboys.
    New, sto piena di cose da fare.
    Un saluto veloce e…chi è quel negro della foto?
    Az, non si dice negro, vero? Quel diversamente colorato🙂
    Baciiiiii…..

  20. francesca Says:

    al riisiko e al monopoli ci ho sempre giocato…ma la mia passione è il gioco dell’oca! ah ah ah🙂

  21. Eva Says:

    In effetti le ripercussioni sul mio iter di studi ci sono state, ma lla fine va bene pure così.
    Buona serata prof!

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  22. arwen_h Says:

    occhio che se gli dai il piccolo chimico magari poi esce fuori un bombarolo!!!

  23. salvatorepiroddi Says:

    Per il Sito devo trovare il tempo New, ora stò progettando un gommone molto ” fast ” non sò ma mi sono fissato…sono a buon punto, Grafica, Nome, linee d’acqua, accessori ( Compresa una stola di Ermellino ” Ecologico ” ) e vasca idro compresa…999…dovrà essere il suo nome, dieci metri insomma…poi oggi è arrivato uno smeraldo a goccia dagli Stati Uniti da accopiare a un Rubino Indiano, servono per un anello e orecchini contro l’invidia e il malocchio…LO SCIAMANO avvertiva questi influssi negativi che da sempre accompagnano alcune persone…difendiamoci…la mente, altrimenti possiamo usare i soliti e sempre efficaci…..concludi Tu, oggi, New…ciao Salvatore.
    P.S. Splendida Giacca New.

  24. maviserra Says:

    e non hai citato i videogiochi sanguinari!..A prescindere dal fatto che poi partano o meno in guerra, li trovo davvero molto diseducativi:non si può mettere in mano a un ragazzino uno strumento dellamorte” seppur virtuale. E’ inammissbile..eppure…

  25. enrico Says:

    Se stiamo a vedere allora anche far guardare un Tg al figlio piccolo è davvero poco “igienico” In questo marasma assurdo credo sia di fondamentale importanza il dialogo, far capire, spiegare, insegnare, educare.

  26. Twister Says:

    buon giorno😀

  27. http500 Says:

    bei tempi (diciamo per la gioventù), i carri armati li usavo, pure i mitici soldatini di piombo ( che ora costano un capitale)😀

  28. newyorker Says:

    buongiorno a tutti

    nausica, sì e a volte litigano pure, rob de matt!!
    miskappa, ok aspetterò
    franci, anche per me il gioco dell’oca era molto divertente
    eva, ma sì, anche così non sei male
    arwenh, ci sono già stati dei precedenti….
    salvatò, splendida giacca? e come fai a vederla?
    maviserra, eppure succede….
    enrico, bentornato! e perchè buona domenica? non è oscena?
    twister, buongiorno
    http, sì, sono ormai da collezione, in compenso quelli di plastica li trovi anche nell’uovo di pasqua

  29. Twister Says:

    αγνοεί τα σχόλιά μου;
    UFFA!

  30. newyorker Says:

    non so il greco

  31. Twister Says:

    IMPARALO…..

  32. Twister Says:

    toc toc.. ma dormite (lavorate) tutti???😦

  33. newyorker Says:

    al nord si lavora…

  34. Twister Says:

    se è una battuta, nn mi fa ridere…

  35. Eva Says:

    BBona jurnata prufissuri!
    Oggi umore pessimo mal di testa. Odio i miei vicini.

    PS. bellissima la tua foto, si intuisce ma non si caisce. Bravo!

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  36. newyorker Says:

    twister, non mangiare più lo yogurt la mattina….
    eva, a me lo dici!!

    tutti: oggi niente post, faccio vacanza…non so perchè ma oggi mi sembra venerdì

  37. Twister Says:

    ahhhh non sono acidella…. architetto ozioso

  38. Warp9 Says:

    Scusa il ritardo NY.😉

    Faccio parte della generazione cresciuta con

    – soldatini (rigorosamente Atlantic scala H0)
    – pistole con la capsuletta che faceva BANG
    – Monopoli (che se stai a guardare è peggio di Risiko, perché negli affari non c’è pietà e tutti quanti non vediamo l’ora di prendere Parco della Vittoria per metterci su l’albergo e bastonare quelli che ci capiteranno sopra)
    – Risiko
    – videogames di qualunque tipo (ancora adesso quando ho tempo gioco)

    Però non sono guerrafondaio, squalo della finanza, ultrà (non solo nel calcio) o psicopatico.
    Questo perché mi hanno insegnato a discernere tra realtà e ludica, tra bene e male attraverso quel famoso dialogo che manca in molte famiglie e che mi sto sforzando di mantenere nella mia.🙂

  39. NightNurse Says:

    http://it.youtube.com/watch?v=9MAVudLGYTA
    😀
    buona giornata architetto!!

  40. salvatorepiroddi Says:

    Noto e percepisco i particolari caro New…ora scappo per una veloce e fresca insalata, ciao Salvatore.
    P.S. Manca la risposta conclusive…Ehm potresti far indovinare cosa stavi pensando il giorno della foto…vienna forse…la seduta.

  41. Eva Says:

    Magari fosse già venerdì!

    Che scandalo la settimana lavorativa così lunga!

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com
    http://nonpiudicento.blogspot.com/

  42. newyorker Says:

    twister, allora era zuccherato
    warp, bravo warpy,
    night, dei Giganti ricordo Tema, canzonetta sull’amore
    salvatò, scongiuri, cornetti?

  43. Twister Says:

    nn sono nemmeno fatta!

  44. newyorker Says:

    non intendevo sugar

  45. Twister Says:

    nn era spam però… uffa😦

  46. salvatorepiroddi Says:

    ” Calci in culo “, questa era la frase conclusiva…ora scappo in cantiere, restauro conservativo di una palazzina metà ottocento, buon proseguo New, Salvatore.

  47. newyorker Says:

    twister, forse hai bisogno di un caffè doppio
    salvatò, ecco proprio a quello pensavo ma non ne ero sicuro, con te non si azzecca mai…hai mai pensato perchè si dice palazzina ma non palazza anzichè palazzo?

  48. Twister Says:

    no, di là parlo ma nessuno risponde😦

  49. Miskappa Says:

    ZzzzzZZzzzzzzzZZZZZzzzzzzzzzz…….°°°°°°°°°……………..

  50. Twister Says:

    si si… si dorme proprio!!!!!!!!!

  51. newyorker Says:

    ZZZZzzZzZzZzzZzzzzzz stavo cercando un’idea per un viaggio a dicembre…

  52. Twister Says:

    calabria? ahahahahaha

  53. newyorker Says:

    ride…..

  54. Twister Says:

    nn posso? mi diverte l’idea di te qua😉

  55. newyorker Says:

    a me pè’ gnente😉

  56. Twister Says:

    ah, vedo che rifiuta la mia terra

  57. Eva Says:

    In effetti, Twister, ma che si va a fare in calabria a dicembre?

    Dice: neve sulla Sila, si vabbè, ma se uno non scia?
    Io se dovessi progettare un viaggio a Dicembre mi orienterei verso climi caldi e conforto di sole. No?

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  58. newyorker Says:

    twister, tiè, beccati questa ahahahahha
    eva, un monumento è pronto per te🙂

  59. Twister Says:

    eva.. all’archietto nn piace il sole ama la montagna… magari lo abbandono nell’aspromonte hahahhahahahahahahahahhahahahahahahahahhah

  60. francesca Says:

    ahò, ma vuoi sempre partì?🙂 pensa prima a agosto!

  61. newyorker Says:

    twister, calma….intendevo New York o Amsterdam o Copenaghen prima del santo natale….
    francè, sempre…agosto è già sistemato e anche settembre😉

  62. Eva Says:

    AAARRRRRRGGGGGG!!!!
    Prof, non ti piace il sole? vabbè, ma almeno il mare?

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  63. Twister Says:

    praga è meglio

  64. Eva Says:

    Mamma mia, ma tutti freddo e neve volete?

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  65. newyorker Says:

    eva, ebbene sì (o si dice ebbene no? in questi casi?), a me il mare me gusta ma fino a maggio dopo di che cedo il posto…sono o non sono appena tornato dalla grecia?
    twister, ma non sotto natale…
    eva2, no, d’inverno emigro per mar rosso o maldives,…sai com’è…so’ ricchissimo

  66. Eva Says:

    Ma maggio è prima di dicembre, no?

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  67. newyorker Says:

    eva, se fa come l’anno scorso, sì

  68. Eva Says:

    Che figo che sei prof! non te ne scappa una, eh.
    SAGACE!

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  69. Twister Says:

    a me piace dublino

  70. newyorker Says:

    eva, me chiamano gregorio er fusto der pretorio
    twister, dublino in estate, qui stiamo a parlà di dicembre

  71. Twister Says:

    bello nn c’è nessuno!!!!! vai new york

  72. Eva Says:

    Io andrei in sud africa…

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  73. Eva Says:

    ….o australia….o nuova zelanda.
    visto che sei ricco.

  74. newyorker Says:

    no no no, non ci siamo….crociera in egitto? già fatta ma la rifarei

  75. Eva Says:

    ma che egitto? parlo di safari, leoni, giraffe, un sacco di foto….

  76. Twister Says:

    vai a serrata😉

  77. newyorker Says:

    beh, mo’ basta, m’avete sfiancato!

  78. Eva Says:

    twister , ma serrata in provincia di reggio calabria?

  79. Eva Says:

    …e c’hai n’età, professò!
    e dai e dai a ‘na certa ti sfianchi!!!
    😉

  80. newyorker Says:

    no, ad alcatraz

  81. Eva Says:

    IO vado carissimi!
    Buona serata, ci si rilegge presto!
    PS. spero di riuscire a dormire stanotte, altrimenti butto giù il muro che mi divide dai miei vicini.

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  82. Twister Says:

    eva si

    alcatraz? ok

  83. melania Says:

    Ciao New.
    Mattinata faticosa, più che lavorare. Tutta la mattina sino alle 14.30 a fare shopping con mia figlia che domani mattina parte. Non mi piace andare per negozi e poi con questo caldo…
    Non mi dire che non conosci Salvatore (Piroddi)…
    Let it be piace anche a me, tanto.

  84. melania Says:

    Intendevo una conoscenza a livello di blog, infatti.

    Giulia va a Bologna per 5 giorni al Gods of Metal, con il ragazzo e con amici. Figlia un po’ metalla. Nei giorni più caldi dell’anno, proprio in questo periodo che soffre di cali di pressione. Povera me…

  85. melania Says:

    Hai ragione. e’ proprio mitico.
    Buona serata. Io me ne sto ancora un bel po’ in ufficio, al fresco, che caldo ne ho preso già abbastanza per oggi.

  86. mediterraneapassione Says:

    Mhhh … i miei figli non hanno mai giocato a fare la guerra !!!
    Forse perchè fin da piccoli gli compravo le scatole di Art Attack ????
    La loro passione … forbici, colla, colori cartoncino … e tanta fantasia🙂
    Per adesso la sera, quando mio figlio di 10 anni dorme con me, prima di addormentarsi legge Corto Maltese😀

    mhhh New …. ma sei arch. ????
    ahahah … non mi dire ???😆

  87. newyorker Says:

    perchè anche tu? miky?

  88. mediterraneapassione Says:

    ahhh … ogni tanto tiro fuori le cime … e loro si divertono a fare i nodi🙂

    Ciao N.Y.
    Miky

  89. mediterraneapassione Says:

    andiamo in contemporanea ???
    purtroppo ho dovuto mollare la facoltà a -8 materie dopo averne date 22 …. ma passo le giornate ad arredare e progettare case … pensa un pò !!!

  90. newyorker Says:

    la laurea è solo un pezzo di carta😉 ciao miky

  91. mediterraneapassione Says:

    Lo penso anch’io … ma è pur sempre una soddisfazione personale che mi manca.
    Vedi, ho dovuto mollare dopo la morte di mio padre. A 20 anni ho fatto armi e bagagli e son partito per l’avventura. Mi sono ritrovato in cima al mondo, a fare il sommozzatore altofondalista, su piattaforme da dove vedevi solo mare. Altro che Architettura !!!!🙂

  92. Isabella Says:

    Convengo con te che al giorno d’oggi la società propina ai nostri figli uno schema di “guerriglia”. Ovunque ti giri c’è l’incitazione alla prevaricazione su grande scala. la famiglia che dovrebbe essere il filtro positivo si è andata disgregando…I genitori molto spesso sono degli adolescenti in ritardo….Anche io faccio giocare mio figlio con i soldatini, chi da piccolo non ha mai giocato a guardie e ladri o a cawboy e indiani…Il problema parte tutto dal fatto che adesso i ragazzi sono lasciati a sè stessi e quindi interpretano il mondo e gli stimoli che gli vengono dall’esterno come possono…Non hanno paragoni da fare…non hanno esempi da seguire..regna ovunque ti giri l’individualismo….

  93. demi4jesus Says:

    Già… non ce l’abbiano nel sangue la pace… questo è il problema… il mondo è malato.

  94. aguamala Says:

    molti genitori non hanno più tempo, e alcuni la voglia, da dedicare ai figli.
    e talvolta, quel poco tempo viene investito male.
    forse il problema non sono solo i soldatini, ma la mancanza di un dialogo che spieghi che questo resta un gioco. sempre più spesso i bambini sono lasciati a loro stessi. ad un rimprovero o un no, magari non segue una motivazione che eviti nuovi errori…
    con rammarico, noto in giro troppi bambini violenti, che emulano personaggi di cartoon o videogame. e genitori distratti che non si preoccupano della cosa.
    i nostri bambini a giocano alla guerra in salotto e ai tg i bambini figli del mondo la guerra la vivono, la subiscono e la fanno.
    esistono una marea di giochi alternativi, quelli che citavi sono proprio belli…ed esistono quelle meraviglie che sono i libri. oggi è così difficile farli apprezzare. basterebbe un pò di buona volontà…e smettere di usare la tv e la play station come baby sitter…
    ciao

  95. ilgambero Says:

    Oggi ho trovato questo (inquietante) e faccio subito un copia e incolla:

    ”Il meccanismo delle rivelazioni su Emanuela Orlandi è classico ed elementare. C’è una signora, l’ex donna di un boss della Magliana, in angoscia da qualche settimana perché sua figlia era nell’auto pirata che ha ammazzato due fidanzati in Via Nomentana a Roma e rischia una bella condanna. E questa signora si mette a raccontare cose dell’altro mondo. Le rivelazioni più strabilianti arrivano spesso da qualcuno che si trova nei guai. Così gli italiani si esercitano nel gioco nazionale del “chi lo guida e chi c’è dietro”, “chi spara contro chi, perché spara e che cosa vuole”.

  96. ilgambero Says:

    Da domani iniziano le mie meritate ferie quindi e’ probabile che per un po’ non passero’ da queste parti.
    Auguro a tutti ‘Buone vacanze’.
    Ciao New! A presto!

  97. lois lane Says:

    spezzo una piccoa lanciaa favore del risiko..però😉..piccola ma sì

  98. vanna Says:

    Caro N.Y. ogni tanto passo di qui. Facile dirlo, difficile farlo. Io non ho figli, pertanto facilissimo parlare. Non ho mai amato risiko, tanto meno i soldatini. Ma penso che non siano i giochi di per sè, che incidono sulle teste adulte di bambini inclinandoli verso “guerre.. di pace o meno pace”, ma il fatto di quello che continuamente ascoltano dagli adulti, lo stress che assorbono dagli adulti stessi che rientrano, se rientrano dal lavoro stanchi, sfiancati, avviliti, oppure stravolti, mobbing, carriera, rabbia nei confronti di un collega “sempre fortunato” o lecaculo, e in ultimo, come la competizione che respirano di continuo, tra le persone sempre adulte, tra loro, amici o non amici, amici veri…, o amici… insomma la competizione. Certo non ho mai amato risiko, non solo perchè è un gioco lunghissimo e per me di una noia mortale, (ovviamemte avevo sempre l’Australia), e dopo poche .. ore, all’inizio del gioco, la Germania, nera nera, l’aveva già tutta invasa, dovevo difendere ormai solo la Papua Guinea…. (!).. insomma, diamogli dei bei pattini, facciamogli fare sport, e cerchiamo di ridere di più noi adulti e cercare di giocare proprio insieme, e lasciare la rabbia quotidiana di un superiore o di scarso denaro fuori dalla porta di casa…, sempre che ne abbiamo una.

    smiling, ciao e buona giornata e soprattutto buone vacanze!😉

  99. salvatorepiroddi Says:

    Buongiorno New, la palazzina in questione vide la luce attorno alla metà dell’ottocento e viene edificata in una posizione strategica per il flusso commerciale e religioso dell’epoca, infatti…non lo sò con precisione, dimmi New, ti ascolto….sappi che si trovava in prossimità della citta affianco a una chiesa Laica, la prima in citta, apparteneva a dei grossi proprietari terrieri che commerciavano olio d’oliva, una residenza produttiva con cisterne, cantine, locali commerciali, alloggi per il personale, residenza sporadica della famiglia che la possedeva, cortile interno, stalle con locali annessi per il ricovero dei calessini…ciao Salvatore.

  100. newyorker Says:

    buongiorno a tutti

    miky, hai detto bene: altro che architettura!!
    isabella, benvenuta tra noi, un quadro ineccepibile il tuo, grazie
    demi4, esatto, la pace non è nel nostro DNA
    aguamala, hai detto bene…ci sono bambini che giocano alla guerra e molti altri che la fanno sul serio
    gambero, buone vacanze, mi mancherai
    lois, c’ho giocato anch’io un paio di volte poi l’ho trovato monotono e ripetitivo
    vanna, benvenuta tra noi, sono d’accordo con te
    salvatò, archeologia rurale insomma, la mia passione, buon lavoro

  101. Twister Says:

    100

  102. newyorker Says:

    la carica dei 101

  103. Il mondo dell’archeologia Says:

    Hi there to every body, it’s my first pay a visit of this webpage; this
    website contains awesome and genuinely fine data in support of visitors.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: