Alessio e Flaminia, i veri “bravi ragazzi”

ho trascorso questi ultimi tre giorni accanto ai genitori di Alessio Giuliani, un ragazzo solare strappato alla vita e ai suoi cari nel più abominevole ed inaccettabile dei modi.

Con lui, Flaminia, la sua ragazza.

Questi sì che erano “bravi ragazzi”, quelli che tutti vorremmo come figli, e vederli crescere era soddisfazione e gioia per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di averli accanto.

Tantissime manifestazioni di solidarietà da parenti ed amici, tutti stretti attorno alle famiglie straziate.

Anche un telegramma del sindaco Alemanno ha portato un pizzico di conforto e non solo a livello istituzionale. Forse sarebbe stata apprezzata pari partecipazione anche da parte di Veltroni sindaco spirituale della città.

Così come sarebbe stato gradito in occasione della finale di Coppa Italia, tra la Roma e l’Inter, poter esporre liberamente uno striscione di omaggio e commiato dalle tribune dell’Olimpico ai due ragazzi.

Ciò è stato possibile solo in parte perché diffidati dalle autorità che pretendevano uno striscione in stoffa anziché in carta. Non essendo autorizzato è stato possibile esporlo quindi solo per pochi attimi.

Così come sarebbe stato di immenso conforto per i genitori un minuto di silenzio prima del calcio di inizio perché Alessio, romanista nel cuore, aveva già in tasca il biglietto per quella serata alla quale non è mai arrivato.

Anche la Rai non ha “saputo” cogliere l’attimo ed inquadrare quello striscione “abusivo” in ricordo dei ragazzi ed in ossequio del dolore delle famiglie, quella stessa Rai che ha assediato in questi giorni le abitazioni dei due ragazzi per strappare o rubare un’intervista.

Oggi, lunedì, a quattro giorni dalla tragedia, i genitori ancora non hanno potuto riabbracciare Alessio perché la burocrazia non lo permette e solo perché una famiglia amica ha messo a disposizione la propria tomba sarà possibile tumularli perché altrimenti si sarebbe dovuto attendere un mese e mezzo per trovare loro un posto al cimitero di Prima Porta. 

Questa è Roma, la capitale culturale del mondo!

 

49 Risposte to “Alessio e Flaminia, i veri “bravi ragazzi””

  1. Miskappa Says:

    Striscioni a parte, e anche telegrammi del sindaco a parte, che a mio avviso sono solo esteriortà prive di sostanza,credo che rimanga lo strazio indicibile dei genitori. Ai quali va, per quel che conta, tutta la mia solidarietà. Sono cose che non dovrebbero accadere, atroci e contro natura. Un figlio che muore credo sia la vita stessa di un genitore che se ne va. Il silenzio è l’unico tributo che mi sento di conferire a queste due giovani vite stroncate. Ciao ragazzi, spero per voi che ci siano prati verdi nei quali poter correre ora……

  2. Warp9 Says:

    Ho perso le parole e la paura continua a salire.

  3. newyorker Says:

    cara miskappa, come puoi definire solo esteriorità striscioni e telegrammi? in certi momenti serve anche questo…..ma tu non puoi capire per fortuna

  4. Miskappa Says:

    Sai New, è che ognuno riporta a se stesso le cose. Per mia natura, se mi accadesse una cosa del genere, e di lutti ne ho avuti anche io , vorrei essere sola con il mio dolore, lontana soprattutto dai politici e dai giornalisti. Ed anche la gente mi dà fastidio in quei casi.I funerali, ad esempio, mi sembrano una grande vetrina nella quale farsi vedere. Tutto questo con le dovute eccezioni, naturalmente.Ma se a loro fa piacere, se si sentono rinfrancati dalla solidarietà altrui, auguro i telegrammi e le attestazioni di tutti. Spero abbiano altri figli, per continuare ad avere una ragione di vita.

  5. Lisa72 Says:

    Sai NY, meno di 20 giorni fa è morta una persona che ai tempi delle elementari era come un fratello per me… un ragazzino è entrato in strada senza dare la precedenza, l’ha urtato e buttato contro un’auto che arrivava sull’altra corsia.. non posso sapere cosa significhi ma credimi se ti dico che, da madre, quando venerdì ho ri-incontrato sua madre e le ho parlato, ho capito che dalla morte di un figlio non ci si può mai veramente riprendere… è impossibile non sentirsi solidali con i genitori di 2 ragazzi ammazzati in modo così futile e arrogante…
    Per quello che può servire, quando puoi, lascia loro un abbraccio in più.. da parte di una madre…

  6. Twister Says:

    guarda che un funerale non è un teatrino, e chi va (anzi PARTECPA!!!) lo fa per porgere solidarità affetto e vicinanza alla famiglia. ed in quei momenti anche uno sguardo può accarezzarti il cuore.. anche se di uno sconosciuto!

  7. nelsoncocker Says:

    Condivido il dolore.
    Si rimane congelati di fronte a certe cose.

  8. nataconlavaligia Says:

    Questa mattina sono passata lì.
    Ho pensato alle due famiglie che hanno perso i loro figli. E con loro, i loro sogni. Sogni di un futuro tutto da costruire, di una partita da vivere allo stadio e da vincere.
    Quando mio padre venne a mancare -anche se non in modo così tragico- mi faceva piacere la presenza di amici e parenti. Sentivano il mio dolore e mi faceva piacere viverlo con loro. E credo che per questi genitori sia lo stesso, visto anche il modo in cui è successo.
    Un abbraccio alle due famiglie.
    E un pensiero ad Alessio e Flaminia…

    Un abbraccio anche a te, NYer

  9. ilgambero Says:

    Questa volta non me la sento di commentare… proprio non me la sento… so solo che non vorrei essere al loro posto e questo e’ tutto.
    Sono vicina ai genitori dei due ragazzi!

  10. melania Says:

    Non ci sono molte parole.
    Credo che ognuno abbia il proprio modo di vivere il dolore.
    Un dolore come questo non ha limiti, troppo profondo, troppo intenso.
    Un genitore darebbe, senza neanche pensarci un attimo, la propria vita al posto di quella del proprio figlio.
    Ma neanche questo gli è concesso. Rimane il dolore sordo e la speranza di riuscire a ritrovare, col tempo, un minimo di serenità.
    Spero che questi genitori abbiano altri figli, sui quali concentrare il proprio amore. Gli sono vicina con tutto il mio cuore.
    Un forte abbraccio anche a te, New.

  11. Eva Says:

    Pudore nell’espirmere la mia opione, che è mia.
    Partecipazione al dolore, dei genitori e al tuo.
    Paura, nel vivere in quella stessa città che ho sognato per anni dalla provincia siciliana e che oggi mi è difficile capire. Mi è difficle vivere.

    Buonagiornata Newyorker, un abbraccio stretto.

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  12. newyorker Says:

    apprendo ora che il mascalzone che ha distrutto due vite e due famiglie non è più indagato per omicidio volontario ma colposo…..
    che vergogna! che schifo!

  13. Nemuriko Says:

    Scusa NY, ma a te apre normale che un genitore dia la macchina al figlio che non ha la patente perché sospesa dal 2001?

  14. Nemuriko Says:

    scusa.. volevo dire “pare normale”.

  15. newyorker Says:

    infatti nemuriko, manderei in galera pure lui

  16. Twister Says:

    è solo una vergogna!!!!

  17. emma Says:

    sul telegramma soprassiedo.
    un abbraccio, NY.

  18. Michela Says:

    sono passata da là ieri. Fiori, colori, partecipazione….che sfiorirà, ahinoi, come altre volte. Per questo mi indigno, per la caducità del ricordo e del dolore pubblico.
    Quello dei genitori, non verrà più lenito. Nemmeno da un telegramma.
    Che vitaccia, Archite’.

  19. aguamala Says:

    Hai fatto bene a postare sotto “Ipocrisia”….Ma non per il cordoglio espresso dalla moltitudine…Come scrivi, anche questo può far sentire un calore momentaneo a quei genitori…
    Lo stato è ipocrita. La mancanza della pena per questo tizio è la cosa che uccide nuovamente quei ragazzi. Uno stato e una giustizia assente sono vergognosi. Soprattutto in questi casi. Mi assale davvero lo sdegno…
    Per avere una giustizia che spetta di diritto e a volte non lenisce una pena, bisogna lottare contro le istituzioni.

    Ciao

  20. lealidellafarfalla Says:

    Veramente una storia molto triste. A rimetterci in questo paese sono spesso i migliori.

  21. Fac Says:

    la Rai ha saputo inquadrare solamente Napolitano, come se fosse Dio in terra!

    è una storia triste, che cazzo di mondo

  22. xeena Says:

    Triste…veramente tanto.

  23. arwen_h Says:

    che tristezza…
    e che rabbia per come sono morti, ma possibile che sia diventata prassi mettersi a guidare cosi’ alterati, uccidere e scappare.. magari senxa neanche rendersi conto al 100% di quello che si e’ fatto….
    un mondo orrendo..

  24. Alessandro V. Says:

    Provo una tristezza infinita per questi due splendidi ragazzi e per le loro famiglie. Il colpevole di cotanto scempio però dovrà pagare adeguatamente per quello che ha fatto, ossia un duplice omicidio volontario!

  25. salvatorepiroddi Says:

    La sofferenza di questo immenso dolore è ciò che di più sano viene meno al nostro domani che sarebbe stato meglio di un oggi che ha perso il loro splendido futuro.
    Ciao New, un abbraccio Salvatore

  26. newyorker Says:

    grazie a tutti anche da parte dei genitori dei ragazzi ai quali ho raccontato dei vostri commenti.
    Emma, hai figli?
    Ieri nel tardo pomeriggio è arrivato l’interessamento del sindaco per la sepoltura presso il cimitero di Prima Porta.
    Ma come? Avevano detto che non c’erano posti!! Anche in queste situazioni serve la raccomandazione!!!
    Non ho più parole.
    A dopo

  27. roselia Says:

    mi dispiace NY, mi dispiace tanto….

  28. Twister Says:

    ho appena letto che vorranno chiedere e sperare per i domiciliari!!!!!!!!

  29. Eva Says:

    …I DOMICILIARI….NON HO PAROLE.

    http://unavitaquasinormaleanzi2.blogspot.com

  30. mediterraneapassione Says:

    Mi unisco al coro … stretto ai genitori di questi poveri ragazzi.
    Da padre so che non potrei sopavvivere facilmente alla morte di un figlio.
    Non riesco nemmeno ad immaginare il dolore …

    I domiciliari ??? Che VERGOGNA !!!!
    Poi accendi la tv, e continui a sentire parlare solo delle malefatte di Corona o ancora del caso della Franzoni … bleahhh … è una vera vergogna.

  31. principasticcio Says:

    Questa notizia mi ha turbato parecchio, non appena l’ho appresa dai giornali.
    E’ una morte assurda, una morte incomprensibile.
    Come alleviare il dolore di quattro genitori a cui sono stati strappati i figli, nel fiore della loro vita, senza un motivo?

  32. ClaudioPersoNelSuoMondo Says:

    Io in questo mondo ho perso la speranza, l’unica cosa che credo possa dare sollievo in questo momento ai genitori dei due ragazzi e che venga fatta giustizia… come se in Italia esistesse la parola giustizia…

  33. francesca Says:

    caro New, questa cosa mi strazia e mi procura dolore e timore…ho paura di questa notte ingorda di giovani vite. Ho tanta paura New! Ti faccio le mie condoglianze alla famiglia…nessuno di noi può capire cosa significhi il lutto di un figlio e cosa possa dare l’illusione del conforto…e mi stupisco della conversazione tenuta qui
    TVB New

  34. titty Says:

    mi dispiace tantissimo poveri ragazzi..!!!

  35. andrea Says:

    L’unica giustizia sarà quella divina , perche’ in quella terrena non esiste più.
    Ogni volta che passo su via nomentana penso solo alle tragedie accadute di recente su questa strada maledetta che hanno fatto soffrire tante , troppe, persone che conosco. Su quel motorino poteva esserci chiunque; quella macchina bastarda invece poteva essere guidata solo da una persona che se ne frega del prossimo ,da una persona pronta ad investire il prossimo: un assassino.

  36. Valentina Says:

    Io mi domando perchè quando un cocainomane e ubriaco si mette alla guida a 100km/h e va a sbattere contro qualcosa (un motorino, una macchina, un albero, un muretto…) si salva sempre, non muore vai.
    Strana la vita…sul motorino due ragazzi per bene, sani, vitali, innamorati, dentro la macchina che li ha uccisi, invece, due ragazzi falliti, imbecilli, una coppia logora, senza cervello, senza valori, senza ideali. Loro due avrebbero meritato di morire, non Alessio e Flaminia! Non loro che non stavano facendo niente di male!
    Chissà se si sono accorti della macchina che stava arrivando verso di loro…chissà se si sono resi conto che stavano per morire. Secondo me, no.
    Si sono ritrovati senza vita (alessio) e coscienza (flaminia) senza neppure accorgesene.
    Io mi auguro che l’assassino di Alessio e Flaminia abbia una condanna esemplare per OMICIDIO VOLONTARIO e che durante questo periodo di carcere ci pensino gli altri carcerati a dargli qualche bella lezione, a raddrizzargli le ossa, a rendere la sua vita un inferno, come solo individui come lui meritano di avere.

  37. angela Says:

    Ma anche Flaminia è morta sul colpo? non potevano salvarla i medici?

  38. erica blogger Says:

    purtroppo oggi sono troppi i bravi ragazzi che ci lasciano così, per colpa di quei tanti disgraziati incoscienti che girano ubriachi o peggio per le strade di tutta Italia
    mi spiace molto per i due giovani tuoi amici
    la vita non ha più valore e le famiglie subiscono anche tutta una pubblicità che sarebbe meglio non ci fosse
    il dolore della perdita così straziante dei propri figli dovrebbe essere privato e non strumentalizzato
    un saluto con affetto erica

  39. Grazia "etnea73" Says:

    SCOPRIRE IN RITARDO LA PARTE PIU’ BELLA DI VOI…tramite una dolcissima foto, in cui il vostro abbraccio disegnava un arabesco d’amore…

    SCOPRIRE LA VOSTRA GIOIA DI VIVERE, IL VOSTRO AMORE PER LO STUDIO, LA VOSTRA PASSIONE PER LA “MAGGGICA ROMA”…tramite i ricordi addolorati dei vostri amici…

    SCOPRIRE CHE IO, CHE NON SONO NIENTE, CHE MAI VI HO INCONTRATI O CONOSCIUTI, non riesco a smettere di piangere pensando a quanto è successo e a quanto è ingiusto.

    E poi sperare…

    SPERARE CHE SIATE DAVVERO ANCORA VIVI, in dimensioni nuove e straordinarie, dove il vostro amore è l’unica forza vitale e lo sarà per sempre.

    Grazia

  40. Grazia "etnea73" Says:

    Dedicato a voi sempre…con affetto…

  41. nelsoncocker Says:

    http://roma.repubblica.it/dettaglio/investi-e-uccise-coppia-in-via-nomentana-pena-dimezzata-in-appello/1654868

    …perchè credo sia giusto si sappia….
    non ho altre parole.

  42. Grazia etnea73 Says:

    VI CHIEDO SCUSA, a nome dei perdenti…di quella razza umana che ancora crede di poter giocare con la vita…di quegli esseri che ancora credono di risolvere tutto tappandosi le orecchie, la bocca e gli occhi.
    VI CHIEDO SCUSA, io a nome di chi dovrebbe farlo e non lo fa.
    Di chi indossa toghe ma non ha più una dignità.
    Dovunque siete, “fratellini”, so che sorridete e state bene. Certamente meglio di noi, che in questa m*** ci dobbiamo ancora nuotare.

    Vi voglio bene.

  43. newyorker Says:

    attendiamo con fiducia la Cassazione se esiste veramente la Giustizia.
    Grazie nelson e grazia..

  44. Grazia etnea73 Says:

  45. Grazia Says:

    Ho trovato due fiori, due tulipani finti…però belli perchè sono incollati insieme, nello stesso vaso, per l’eternità. Da ieri stanno accanto al vostro palo, in via nomentana. Ciao fratellini

  46. newyorker Says:

    grazie anche da parte mia

  47. Grazia Says:

    Dopo aver sentito la sentenza di stasera non ho più parole, nè pensieri, nè speranze.
    Nemmeno più rabbia, perchè è inutile anche quella.

    Vi guardo e penso che quei sorrisi, quella forza vitale, almeno quella non potranno cancellarla con un colpo di martello….mentendo schifosamente “nel nome del popolo italiano”!
    Vi guardo e nonostante tutto sorrido, perchè voi siete eterni.
    Loro, invece, sono morti da secoli … prima ancora di nascere.

  48. newyorker Says:

    ……………………..

  49. gracespace Says:

    il fatto è che continuo a pensarvi….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: