un mondo a picco

è oggi una giornata molto difficile e qualsiasi filosofia di vita appare inadatta, inutile, da stracciare.

Ciò di cui la cronaca dei nostri più importanti quotidiani ci informa offre un ventaglio di emozioni che vanno tutte in un senso: dalla paura al disgusto , dalla commozione alla rabbia, dalla voglia di scappare su un altro pianeta a quella di affacciarmi alla finestra e gridare quanto infame sia questo mondo, o meglio, quanto sia infame la gente che lo abita.

Già ieri sera estremo sbigottimento per il ritrovamento dei due ragazzi di Gravina in fondo ad un pozzo. Un’atrocità, se dovesse risultare un delitto, di una ripugnanza oltre i limiti di una mente.

Questa prima mattina poi l’incidente stradale che ha cancellato da una famiglia sicuramente felice, una mamma e due sue figlie oltre ad altre due ragazze. Una strage dettata come al solito dall’ignoranza estrema, dalla noncuranza della propria vita e ancor di più di quella degli altri. Terribile!!!

Poi il dramma di Pistoia. Una mamma poliziotto uccide la propria figlia di nove anni e poi si suicida perchè non abbastanza forte per reggere un dramma familiare: l’abbandono.

Al processo di Erba il testimone di una folle serie di delitti inchioda gli assassini con la più decisiva e inequivocabile delle testimonianze: “li ho visti in faccia!!!” E gli avvocati difensori anzichè dimettersi dalla difesa di due mostri umani cerca scappatoie per i propri assistiti suggerendo a quei rifiuti di ritrattare le deposizioni reo-confesse.

Questo è il mondo di oggi!!! Speriamo in domani…..

ps: in questo post non risponderò ai vostri eventuali commenti, si commenta da solo….

17 Risposte to “un mondo a picco”

  1. melania Says:

    Come hai ragione caro New… che mondo terribile questo in cui stiamo vivendo. Stamani mi sono svegliata di buon umore, il tempo era bello, primaverile, elettrizzante. Insomma, uno ce la mette tutta a cercare di vedere la vita con un po’ di ottimismo in più.
    Poi vedi quello che succede, le tragedie, le disgrazie, le ingiustizie… io mi sento molto egoista e piccola, chiusa nel mondo delle mie beghe quotidiane e dei miei problemi personali.

  2. titty Says:

    accendi l telegiornale e ti passa la voglia di ascoltare le notizie..!!!quello che fa impazzire che quando succedono queste tragedie viene sempre fuori che “era famiglia normale” …a me non sembra proprio!!!!

  3. roselia Says:

    una società che va davvero a picco poco alla volta, con una crescente quantità di fatti estremamente agghiaccianti. Non so cosa pensare per il futuro dei giovanissimi che si affacciano su questo mondo.

  4. raphaela2 Says:

    Vorrei poter avere una bacchetta magica e far scappare chiunque dal pericolo, vorrei che i bambini potessero giocare con tutta la tranquillità del mondo e non difendersi dai loro GENItori….non posso vedere una foto con con due sorrisi che ti riempiono il cuore, non lo posso sopportare, e adesso sapere………………vaffanculo a tutto! è questo che mi viene adesso……….vaffanculo!

  5. Miskappa Says:

    Oddio, ‘ste cose sono sempre esistite. Sei tu che oggi vuoi vederle tutte insieme. Le mostruosità dell’animo umano sono insondabili. A me fa male vedere e sentire queste atrocità, quindi cerco di non farmene carico.
    Preferisco farmi carico di drammi che, anche se in minima parte, posso contribuire ad alleviare.

    Apri la finestra e guarda la primavera, starai subito meglio.

  6. Lisa72 Says:

    😦

  7. Warp9 Says:

    Quoto Miskappa.
    Viviamo in una società ultra-informatizzata e informata.
    Quello che una volta veniva vissuto come una tragedia lontana, ora irrompe in tutta la sua violenza grazie a una connessione 24/7 che ha avvicinato tutto e tutti.

    Questo non toglie che ci mettiamo del nostro per peggiorare la situazione vivendo appoggiati a dei falsi miti: quello del superuomo, quello del capita agli altri e non a me, quello del furbo a tutti i costi.

    Ci vorrebbe una bella dosa di umiltà, ma purtroppo l’umiltà non è trendy…

  8. evacontroeva Says:

    è tutto il giorno che penso a quei due bambini…
    e poi Erba….nessuno aveva dubbi che fossero stati loro due e ancora che li difendono….non vorrei mai essere l’avvocato di persone simili, non riuscirei a dormire la notte…

  9. nadiaflavio Says:

    Commento solo lo “speriamo in domani” che mi sembra giusto dire anche se la vedo dura perchè non c’è voglia di cambiamento radicale…qui signori miei o si torna ad usare un pò più il bastone (metaforicamente ma non troppo) o andiamo incontro ad un mondo colmo di miseria e violenza!
    Ciao New

  10. principasticcio Says:

    Spesso faccio riflessioni simili e mi intristisco.
    La vicenda dei fratellini ha angosciato anche me, e pure tanto.

    Vorrei avere fiducia nel domani.
    Ma non ci riesco.
    Purtroppo.

  11. xeena Says:

    Essere avvocati di due animali, che vergogna come fanno a dormire di notte certe persone.

  12. francesca Says:

    anch’io come flavio sono a corto di speranze…ma dov’è l’immagine?

  13. Sara Says:

    Che schifo, la cosa che mi fa più arrabbiare è che io non posso fare nulla per far sì che queste cose non succedano. Uffa…

  14. jimbao Says:

    E’ tutto il giorno che medito di fare un post sull’argomento Gravina, l’unica cosa che per ora mi ha trattenuto è il rischio di dire banalità sull’argomento del giorno. Rabbia e dolore.

  15. emma Says:

    È già domani, per fortuna.
    Ma c’è sempre di peggio, NY.
    Quindi non abbattiamoci.

  16. demi4jesus Says:

    Senza parole…

  17. danilo "bikecity" Says:

    mi allineo al tuo pensiero di sconforto ma mi permetto di dissentire sulla parte finale del post…
    questo e’ il mondo di ieri, di oggi e sara’ cosi’ anche domani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: