più basso di un bassotto, anzi, bassolino!!

50852_l.jpg 

non mi piace parlare di politica nè qui nè altrove…non ho infatti un’opinione elevata di chi fa politica e discuterne lascia il tempo che trova.

Fare il politico è un mestiere aberrante e, se non si è già corrotti e disonesti dentro, è meglio essere poveri cristi come noi.

Ma lo schifo che provo per la vergognosa (ed è dire poco) vicenda dei rifiuti a Napoli, essendo ancor più grande dello schifo che provo per la politica, mi spinge a parlarne e manifestare tutto il mio disgusto per un certo Bassolino, una persona così di basso profilo che non poteva che fare il politico nella vita.

Dovessi gettarlo via non saprei quale cassonetto scegliere!

32 Risposte to “più basso di un bassotto, anzi, bassolino!!”

  1. Warp9 Says:

    Per rispondere al tuo post: dovrebbero andare tutti a casa a calci nel sedere.

    Il mio pensiero sull’argomento: io, questa vicenda, non so più come approcciarla.
    Nei discorsi, intendo.

    Comunque la vedi, c’è qualcuno che ha la sua bella fetta di colpa: i politici che non hanno saputo gestirla, i furbi che ci hanno lucrato sopra e la gente del posto che se ne sbatte grazie alla loro solita mentalità vittimista, menefreghista ed egoista.

    Io non dico che il comune di Napoli sia esente da colpe, anzi, ma perché se chiedi a uno del posto di fare la differenziata, quello si mette probabilmente a ridere ?
    “Perché non ne hanno la possibilità”, potresti dirmi.
    E perché allora i picchetti non li fanno per richiederla ?

    “Lo Stato ci deve pensare”.
    Sempre lo Stato ci deve pensare (quando fa comodo), altrimenti giù sassaiole alle forze dell’ordine, alla Croce Rossa, ai pompieri.

    Gli ultimi servizi che ho visto mi hanno fatto parecchio incazzare.
    Stiamo proprio degenerando in maniera così rapida ?

  2. newyorker Says:

    warpy, politica, camorra, mafia…dov’è la differenza? se potessi sarei al fianco di chi dà fuoco ai rifiuti

  3. Warp9 Says:

    E perché ?
    Si stanno dando la zappa sui piedi da soli: rifiuti bruciati = miasmi irrespirabili e veleni sparsi nell’aria.
    Poi quando ci saranno casi di avvelenamento a lungo termine la colpa di chi sarà stata ?
    Dello Stato che ci doveva pensare prima ?

    Vogliono protestare ?
    Benissimo, ma in maniera civile o, quantomeno, originale.
    Dato che – guarda caso – i quartieri di Bassolino e della Iervolino sono sempre sgombri dai rifiuti, che li portino lì.😉

    Posso capire che sia gente esasperata ma, ripeto, una bella fetta di colpa ritengo ce l’abbiano anche loro.

  4. newyorker Says:

    warpy, a protestare civilmente c’hanno provato da un paio d’anni….in quanto ai veleni sparsi nell’aria a seguito dei rifiuti in fiamme non vedo la differenza dai veleni sparsi nell’aria a seguito delle montagne di rifiuti ormai in decomposizione lasciati vergognosamente per strada…è un prezzo che bisogna pagare anche se si esagera volutamente circa le conseguenze tossiche per le immissioni di diossina e altro nell’aria…mi accorgo che mi stai facendo parlare di politica ed io, lo sai, non la sopporto….il mio pensiero è chiaro, il tuo anche, entrambi non cambieremo idea, quindi…😉 …sentiamo cosa dicono gli altri e poi magari ne riparliamo

  5. bitunicode Says:

    sono 14 che va avanti questa storia..sotto ogni bandiera..sono 50 anni che al sud va così..sotto ogni bandiera…sono 100 e passa anni che portestiamo..sotto le stesse bastonate!!!

  6. Warp9 Says:

    @NY: parlarne o riparlarne, con te è sempre un piacere.🙂

    Concordo, sentiamo le altre opinioni.

  7. Nausicaa Says:

    Bassolino…in effetti in che cassonetto lo butti?
    Non in quelli della raccolta differenziata, xkè riciclarlo sarebbe controprocudente.
    Nell’umido? mmm…Nah!
    E se la sua categoria fosse “Rifiuti Pericolosi”????

  8. emma Says:

    buongiorno NY, innanzi tutto, mi fa piacere trovare un post sull’argomento, tuttavia il tuo incipit purtroppo mi fa un po’ rabbrividire, la politica è alla base della nostra vita, non i politici, ma la politica, siamo animali politici perchè viviamo in un mondo che condividiamo con altri.
    detto questo che meriterebbe un post a parte che prometto di fare io visto che ti provoca un’allergia incomprensibile e purtroppo diffusa, passo a esprimere il mio parere sulla questione rifiuti.
    non sono dalla parte di chi brucia. quello no, purtroppo.
    concordo quasi del tutto con warp, tuttavia il buonismo serve a ben poco.
    la rivolta del popolo in questo caso, mi spiace dirlo NY, non è del tutto genuina, la gente che ha iniziato la protesta è quella che è imparentata con gli operatori ecologici (più o meno regolari e abusivi), di lì la protesta si è allargata per il fenomeno noto di affratellamento nel disagio e di vai avanti tu che a me mi vien da ridere, assommato al fenomeno del se non ci sono altri io che ci vado a fare.
    i politici coinvolti e quelli non coinvolti sono colpevoli, così come colpevoli sono coloro che anni fa (i cittadini c’entrano anche in questo caso, eccome!) stavano per ricevere finanziamenti dalla comunità europea stanziati e non sono stati in grado di presentare un progetto degno di questo nome.
    grazie per lo spazio concessomi.

  9. newyorker Says:

    bitunicode, a dire il vero è un’eternità che Napoli è abbandonata a sè stessa
    nausicaa, direttamente all’inceneritore
    emma, ma come siamo formali oggi…che ti succede? che la politica sia indispensabile è sicuro….che la gente che brucia e protesta sia imparentata con la camorra o speculatori di giornata lo scrivono i media ed io non ci credo…di finanziamenti il Comune di Napoli e con esso il Bassolino ne hanno ottenuti a sufficienza tanto che hanno assunto parenti. amici, amanti in agenzie di comodo per il “risanamento” non si sa bene di cosa, se delle loro tasche o delle strade asfaltate con i rifiuti…dice bene Bitunicode quando scrive che da sempre prendono mazzate! un ulteriore spazio è a sua disposizione dottoressa🙂
    warpy, prego si accomodi, le do la parola, approfondisca😉

  10. roselia Says:

    mhmm..questione controversa…
    mi trovo più in sintonia con quanto detto da Warp..probabilmente se proponessero la differenziata tanti si metterebbere a ridere.
    e comunque mettere a ferro e fuoco una città è mi sembra eccessivo.
    ciao!

  11. El Eternauta Says:

    Reduce dal capoluogo campano, ti dirò che i politici vanno buttati nel sacco nero normale e lasciati sul marciapiede, nell’attesa che passi il camion per portarli in un’imprecisata discarica. I cassonetti per la raccolta differenziata a Napoli ci sono ma sono decisamente fuorimoda

  12. emma Says:

    caro NY non si tratta di formalità si tratta del fatto che l’allergia va tratta con cura e la tua si sente da lontano.
    quando parlo di argomenti che non siano pizza e fichi (bboni peraltro) mi infervoro e tendo ad assumere la forma della maestrina dalla penna rossa, ahimè, quindi per tutto questo ti chiedo scusa.
    in ogni caso, il timore mio è la generalizzazione e ti ribadisco che non è un sentore mio quello delle origini dei primi aderenti alla protesta!
    altro timore, fortissimo, è il qualunquismo, NY, quello di coloro, tantissimo purtroppo, che si professano allergici alla politica e scappano appena la sentono e poi mescolano robe che non possono stare assieme se non nella mente di uno schizofrenico.
    perdonami sempre per lo spazio, vista l’allergia, ma ho una pomata di pizza e fichi che fa miracoli!😉

  13. newyorker Says:

    roselia, monnezza e fuoco casomai😉
    eternauta, che il camion passi però dopo 6 mesi…che abbiano così il tempo di riflettere
    emma, non accetto le tue scuse perchè non c’è motivo che tu me le chieda…la mia era solo una constatazione burlesca ma affettuosa…tra i manifestanti ci sarà pure qualcuno interessato per motivi di cassa ma non generalizzerei, i napoletani non si lasciano strumentalizzare nè comprare, ribadisco quindi che chi mette in giro certe notizie lo fa per sminuire le cause e gli effetti della protesta, chiamiamolo interesse politico…sul qualunquismo non ho capito cosa vuoi dire…posso però anticipare in attesa di una tua eventuale integrazione che dire ad una persona sei un qualunquista è molto comodo quando e soprattutto è molto scomodo ciò che il qualunquista dice….concludendo, sono sicuro che in pochi giorni, proprio a seguito di questa protesta, il Governo troverà la soluzione che in due anni non ha mai voluto trovare……ora dai un pò di pomata anche a me😉

  14. francesca Says:

    Bassolino ha aperto a New York “l’ ambasciata della Campania“, ed è stato anche a Los Angeles insieme alla sua corte con spese a carico del contribuente, si chiedono se sue dimissioni, ma la sedia è calda è comoda…
    L’art 126 comma 1 della costituzione italiana recita: “Con decreto motivato del Presidente della Repubblica sono disposti lo scioglimento del Consiglio regionale e la rimozione del Presidente della Giunta che abbiano compiuto atti contrari alla Costituzione o gravi violazioni di legge. Lo scioglimento e la rimozione possono altresì essere disposti per ragioni di sicurezza nazionale“.

  15. wood Says:

    ehila’ come va’?!c’ho molti problemi di rete e India in questi giorni! entro nel mio blog ma se provo a migrare in quello di qualcun altro PUF scompare tutto!
    Abito a moncalieri dove è stata introdotta la differenziata porta a porta..e sembra di stare a Napoli in trasferta!

  16. melania07 Says:

    …molto incasinata… sempre nella vita, in questi giorni ancor di più sul lavoro… non ho letto il post. me lo lascio per stanotte. solo per un breve saluto…
    Melania

  17. newyorker Says:

    francesca, mi piace il riferimento alla sicurezza nazionale parlando di Bassolino…
    wood, con tanto di Vesuvio?
    melania, mi dispiace….stanotte sarai stanca, meglio riposare

    NB: è bene che sappiate che non ce l’ho con Bassolino perchè sono all’opposizione ma perchè, pur essendo di sinistra ma indipendente e senza alcuna sudditanza, so ancora riconoscere dov’è il marcio, sia che sia a sinistra che a destra, sopra o sotto, dentro o fuori.

  18. Detro Says:

    Amico mio… ti assicuro che Bassolino e’ l’ultimissimo dei problemi li’ a casa mia…

    Non cascare anche tu nella semplice assunzione che “la colpa sia sua”: la questione e’ ben piu’ complessa.
    E, vi assicuro, a bruciare la “mondezza” non siamo noi. Non siamo ancora cosi’ deficienti (almeno, non tutti).

    Ovviamente, con “NOI” intendo la gente fuori dal “Sistema Camorra”. Signori: la verita’, vi assicuro, va ben oltre l’immaginazione.

    Per farvi n’idea, leggiuchiatevi Roberto Saviano.

  19. newyorker Says:

    detro, grazie del suggerimento che seguirò, solo una cosa…Bassolino è stato e sempre sarà un problema lì a casa tua, lasciatelo dire da chi lo….

  20. lealidellafarfalla Says:

    Con questi tipi non credo ci sia bisogno della raccolta differenziata, creo si possa fara di tutta un’erba un fascio.
    ciao

  21. melania07 Says:

    NY, la notte è molto lunga… quando soffri un po’ d’insonnia…

  22. nadiaflavio Says:

    E se facessimo una campana rosa a forma di chiappe dove mettere le facce da culo?
    Ciao
    Flavio

  23. Michela Says:

    (architè, lo ammetto, non ho letto alcun commento e frettolosamente il post. Mi perdoni, sa? Sono in un periodo di scarsa produttività. Ma la volevo salutare)

  24. Oscar Ferrari Says:

    V´è da dire chei media in generale stanno facendo di tutto per far apparire le gente di Pianura come degli irrsponsabili egoisti. È forse presto per esprimere un parere sensato, ma ad occhio direi che alla fine chi ci guadagnerà da tutto questo sarà la lobby degli inceneritoristi che si troverà gratuitamente tra le mani una miniera d´oro

  25. Mario Says:

    L’emergenza è là da quanti anni? E i politici campani? E Napolitano quando s’è accorto che l’emergenza c’era? Fossero appena arrivati, capirei… Bene l’idea del cassonetto per Bassolino, ma ho paura che non valga la pena differenziare, nel suo caso.

  26. enrico/babilonia Says:

    Condivido e lodo il post. Sull’emergenza di Napoli mi vien da chiedere perchè in tutti questi anni nessuno ha mosso foglia. Incapacità, corruzione? Aspetta un cassonetto su misura te lo mando io

  27. brigidafraioli Says:

    La politica è una cosa necessaria, purtroppo sembra che la corruzione sia una cosa necessaria alla politica. Eppure io credo che qualcuno che fa politica in modo serio, responsabile, impegnato esista.

  28. Dona Says:

    Mi astengo a dare un mio parere perche’ di pareri non ne ho visto che non conosco come sia realmente la situazione a Napoli, non vivendoci e non credendo minimamente a cio’ che dicono e fanno vedere i media… penso solo quando ci vivi dentro puoi esprimere quello che senti.
    dona

  29. newyorker Says:

    lealidellafarfalla, beh alcuni si differenziano da soli, Bassolino per primo, che munnezza
    melania, evidentemente ti sei addormentata, non sei più ripassata😉
    flavio, facce di culo su corpo umano….peggio dei marziani
    michela, sei in un periodo di scarsa produttività??? ma che dici! al contrario, sei nel periodo più (ri)produttivo della tua vita…ancora auguri
    oscar, ai posteri la sentenza ma non credo che i gestori degli inceneritori l’avranno vinta
    mario, Bassolino, ripeto, si differenzia da solo, andrebbe isolato in uno di quei barili di metallo che contengono materiali radioattivi e poi buttato a mare
    babilonia, corruzione e inciuci e ruberie senz’altro, non c’è bisogno di aspettare per capire….
    brigida, diceva un filosofo dell’antica Roma “non si può far politica senza sporcarsi le mani”……
    Dona, sono d’accordo sul finale ma la vergogna è tanta e non sono riuscito a stare zitto

  30. spiritofstluis Says:

    Eppure, uno schifo così largamente riconosciuto, occupa alti livelli da almeno 20 anni. Queste cose non so spigarmele

  31. Tinuccia Says:

    Ma perché ti risulta che ci siano ancora cassonetti liberi?

    Nell’inceneritore lui, il suo entourage, tutti i politici e politicanti corrotti, collusi, i camorristi e le loro discariche abusive e pure i soldi che si sono mangiati deliquentemente in tutti questi anni. Un’unica lampa ‘e fuoche.

    Comunque pensandoci bene preferirei lasciarli marcire nelle discariche dove per anni hanno permesso lo scarico di rifiuti tossici. Hai presenti il contrapasso?

  32. uneromaineaparis Says:

    no comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: