geni e genitali ma speriamo che sia femmina!!

50762_l2.jpg 

spesso guardo mia moglie mentre è in faccende di casa affacendata e mi chiedo: perchè?

Già, perchè io sto comodamente seduto a leggere il giornale o un libro e lei sta stirando, pulendo, ordinando, spolverando, cucinando? Perchè?

Premesso che piego allora il giornale o chiudo il libro, mi alzo e le do sempre volentieri una mano, anche due, per non rinnegare millenni di progresso culturale, mi chiedo allora dove sia la parità dei sessi.

Eh sì, perchè veniamo al mondo sapendo già che io che ho il pipino non farò nulla per la casa e lei che non ce l’ha comincerà ad affannarsi molto presto.

A volte i geni tramandatici di generazione in generazione, nei secula seculorum, ci fanno ragionare con i …genitali.

41 Risposte to “geni e genitali ma speriamo che sia femmina!!”

  1. raphaela2 Says:

    già, è quello che inizio a chiedermi anch’io, e dopo soli 5 gg. di convivenza…
    ritorno dal lavoro e ricomincio a lavorare e poi ti senti anche dire….stanca????
    un consiglio cari amici con il pipino, non aspettate a vederci crollare sul divano, dateci una mano molto prima…….grazie.

  2. mantiduzza Says:

    beh, se ci sono uomini che come te e, per esempio, mio padre, non se ne stanno comodi in poltrona, è già un buon inizio: i figli maschi cresceranno in una casa a PARIDIRITTIEDOVERI e sarà più facile che anche loro poi nella loro vita aiutino in casa le proprie compagne!

  3. newyorker Says:

    @raphaela2, spero che tu venga ascoltata almeno dal tuo novello compagno-marito
    @mantiduzza, di qualsiasi cosa si parli è sempre l’educazione familiare quella che conta

  4. raphaela2 Says:

    NWY, inizio a coinvolgerlo….;-)

  5. roselia Says:

    In casa siamo solo io e mio figlio, il grosso lo faccio io, ovvio…mi aiuta nelle faccende leggere: (s)preparare il tavolo, a volte lava i piatti e soprattutto mi aiuta essendo ordinato (almeno quello!). Ciò non significa che comunque a volte non gli urli dietro ugualmente! Il pipino è pur sempre il pipino😉

  6. Michela Says:

    ….finchè ce staranno le mamme che dicono “poro figghiuzzu miiiiiuuuuu, non t’affaticare che faccio tutto iiiiooooooooooooo”….😀
    IL MIO LO CORCO DE BOTTE SE NON DA’ UNA MANO!
    heheheheheeee………………..

  7. newyorker Says:

    ciao mie fedeli lettrici!!
    raphaela, roselia e michelina, vi do la stessa risposta che ho dato alla ex pallovolista Mantiduzzella (maruzzella maruzzèèèèè…), la formazione familiare è fondamentale per lo sviluppo di coloro che portano il pipino e anche per coloro che non lo portano.

  8. uneromaineaparis Says:

    esatto!
    comunque a casa mia mio marito fa le cose a metà con me (nel senso che condivide i lavori domestici, non che lascia tutto a mezzo…😀 ); anzi spesso è quello che fa di più (anche se l’uomo bisogna “addestrarlo” al lavoro casalingo, senno’ è per natura negato…🙂 )

  9. newyorker Says:

    romaine …ma le lettere glele hai fatte buttà???

  10. viaggiosenzavento Says:

    la mia adorabile suocera ha istruito molto bene il mio caro t.m.
    per esempio, lui è bravissimo a organizzare lo spazio in lavastoviglie e a pulire la cucina.
    se avesse tempo sarebbe anche un ottimo cuoco, sicuramente più bravo di me e mi aiuterebbe anche a fare altro, ma lavora tanto tanto.
    però è vero, noi donne abbiamo sempre da fare.
    io anche se ho una casa di medie dimensioni e siamo in due + cane a stare a vedere non ho mai un minuto per oziare (a casa).
    a volte mi chiedo, quando avremo dei figli, se ce la farò.
    buon venerdì

  11. newyorker Says:

    ciao elisa, chissà perchè a caricare la lavastoviglie siamo sempre noi mariti….quando avrai dei figli? sarà dura, molto dura ma dovrai farcela!!! grazie, buon venerdì anche a te

  12. melania07 Says:

    Mi sento un po’ stranita in questo argomento.
    Sarà che in questa fase della mia vita sento tutte le responsabilità sulle mie spalle.
    Comunque sono assolutamente d’accordo su un fatto: l’educazione che si riceve in famiglia è fondamentale. Ma, a volte, anche persone da cui non ti aspetteresti niente, riescono ad adattarsi a nuove situazioni. Vedo mio padre, per esempio…

  13. Kijio Says:

    … scusate .. devo rispondere a Michela alla frase:
    IL MIO LO CORCO DE BOTTE SE NON DA’ UNA MANO!
    hahaha ma porello dai .. prima gli si da del bamboccione e poi lo riempi di botte ??? ma no dai .. nun se fa cosssi’!😛

  14. bitunicode Says:

    abbandonando casa alla tenera età di 18 anni..all by my self l’ho imparato presto..certo è che appena metto mano su una ramazza adesso vengo punito sul COME + che sul perchè!

  15. newyorker Says:

    @melania, beh certo, le eccezioni esistono sempre sennò staremmo freschi
    @kijo, ok, mi faccio da parte e aspetto la replica di michela sempre che passi di qua…
    @bitunicode, così si diventa il marito modello

  16. alhandra Says:

    perfettamente d’accordo che dipende dall’educazione ricevuta sia per le donne che per gli uomini. E’ pur vero che da secoli il maschilismo governa le menti dei più e che le pari opportunità dipendono anche dalla volontà delle persone. Mi spiego, ho sentito spesso donne lamentarsi dei propri uomini (compagni o figli che siano) ma che nonostante tutto non facciano nulla – neanche corcarlo di botte😀 – per cambiare la situazione, soprattutto se si tratta di donne che lavorano. Se a noi donne non ci sta bene qualcosa è anche pur ora di dirlo e cambiare.
    nella mia famiglia tutti collaborano, anche se ci sono cose strettamente “femminili” come lavare a terra o stirare. ma per il resto evviva l’uguaglianza!

  17. Michela Says:

    “sempre che passi di qua” al rapporto, Herr NY!😉
    Kijio: bamboccione è affettuoso….
    le MAZZATE mooolto meno! uahuahauahaa! Vuoi venire una settimana da me per un corso intensivo?? Sarà meglio di quelli che pagano per andare a farsi trattar male dal capo marines!😀

  18. lois lane Says:

    appiunto architè..son geni e genitali che vengono tramandati da generazione e per questo difficili da debellare!

  19. patricia Says:

    Lo sai che il mio lavoro tratta proprio questi argomenti…
    Una delle mie sociologhe preferite dice che la colpa è della Biologia che ha da sempre utilizzato la metafora scientifica secondo la quale, essendo l’uomo visibile (genitali e seme per la riproduzione) a lui dovesse spettare la parte pubblice della società (lavoro, politica, ecc.) e alla donna, essendo lei invisibile (sempre di genitali parlo e di uova e ovuli) a lei spettasse la parte “chiusa”, “privata” della casa (lavoro di cura, dei figli, pulizie ecc.).
    Io credo che sta lotta per le pari opportunità (che a me piace trasformare in “lotta per la parità dei doveri”), non finirà mai….e sai che ti dico? Sarebbe moooooooooooooooolto più bello se ognuno facesse il “SUO”…
    Anche se io adoro cucinare, lavare, stirare…e tocco l’apice quando spolvero…

    bacio e buon fine settimana…

  20. enrico/babilonia Says:

    mia moglie non si fida di come rifaccio il letto e di come potrei fare da mangiare. E fa di molto bene. Mi lascia però apparecchiare, lavare i vetri e fare altri piccoli lavoretti.

  21. precaria Says:

    a chi lo dici io è una vita che mi affanno!!!

  22. francesca01 Says:

    se ti alzi e le dai una mano significa che le cose stanno cambiando…anche mio marito lo fa!:)

  23. Kijio Says:

    @ Michela
    eeee perche’ tuo figlio non fara’ il militare … hahahah (e meno male che l’hanno levato dalle balle .. pero’ un po di servizio sociale farebbe bene a tutti … un 14 giorni obbligatori a partire dal 18simo anno … )
    quando fa il bizzoso … dagli uno scapellotto anche da parte mia .. ahahah😉 scherzo ovviamente!

  24. xeena Says:

    I maschietti di oggi non sono piú cosí perché ci sono femminucce che non glielo permettono.
    Ragazze fateli alzare sono bravi quanto noi e se mamma non li ha educati bene pensateci voi, apprezzeranno basta non inventarsi il mal di testa serale!

  25. Roberta Says:

    Mi ricordo quando eravamo piccoli io e mio fratello, una delle mie nonne gli diceva sempre di stare seduto a tavola mentre io mi dovevo alzare e sparecchiare e io mi incavolavo sempre come una iena, e relegavo a …mio fratello…
    adesso con mio marito facciamo le cose insieme, anzi lui fa piu’ di me, perche’ sono io quella lavora di piu’ e che sta meno in casa. e poi lui si rilassa a pulire e io non voglio togliergli questo piacere immenso!😀

  26. Goccia Says:

    Ahahaha…
    Io odio cucinare! Mi sa che andrò all’università per tutta la vita solo perché lì c’è la mensa. Se mai un giorno dovessi avere un compagno sarà meglio che si cucini da solo perché io sono talmente distratta che faccio sempre bruciare qualcosa sul fuoco.😛

  27. clio Says:

    io sono una delle poche donne che ha il marito che a casa è più efficiente di me, praticamente sono io quella con il giornale o il libro.
    Che dire, che a volte mi incazzo pure per quello che fa. FOrse letti i commenti ed il post dovrei essere più tolelrante e sentirmi fortunata e quasi unica. Tu sei molto carinoa darle una mano, sarebbe bello se qualche volta lei si fermasse e leggese con te il giornale.

    Ciao
    Clio

    Sai che ho cambiato icona ancora, ma questa mi smebra meglio, fammi sapre se ti piace.

  28. ideabroker Says:

    Io sono uno di quei b….ardi che fa poco o niente.
    Il motivo è semplice: mai creare un precedente!!!
    E cq, a parte tutto è “deprimente” vedere tuo padre che lava i piatti, spolvera, passa l’aspirapolvere, stira, rammenda e cuce.
    Tra l’altro perde in credibilità ed autorità con i propri figli.
    Oggi i figli crescono con “mammi”:
    il ruolo paterno non esiste piu’ e questo è un male per i figli!!!

    N.b.: ovviamente in questo commento ci sono alcune “bugie”, tipo quella che non aiuto in casa….

    😉

  29. Giulia Says:

    Le abitudini culturali sono dure a morire sorpattutto se non c’è la volontà di porci rimedio… E secondo me i ruoli sono comunque cambiati e ci deve essere un periodo di assestamento. Bisogna però che si abbia tanta volgia di mettersi in discussione. Ciao Giulia

  30. Costanza Says:

    Molto spesso i padri sno anche troppo assenti nell’educazione dei loro figli, ce ne accorgiamo molto anche a scuola, dove sono quasi sempre mamma a farsi vedere. Però qualche padre c’è e a volte sa rapportarsi meglio della mamma… Ciao Costanza

  31. lavinia Says:

    Io ho un marito che mi aiuta spesso nei lavori di casa.
    Io ho due figli maschi.
    I miei figli maschi non fanno nulla se non ampiamente sollecitati o in cambio di eventuali ricompense.

  32. melania07 Says:

    Il weekend risposi, come tutti i cristiani di questa terra. Come è giusto che sia.
    Eppure non trovare un tuo nuovo post da leggere mi lascia un senso strano dentro…
    Buona domenica, anche se fredda e tempestosa

  33. melania07 Says:

    intendevo “riposi” e non “risposi” che ha un significato ben diverso…

  34. ideabroker Says:

    Cq i nstri sono bambaccioni anche x questo.
    All’estero i ragazzi a casa fanno tutto.
    Se ne vanno presto da casa enon rompono!!!
    I miei non fanno nulla, rompono quasi sempre, lasciano luci accese e quant’altro e vegeteranno con noi, piu’ o meno allegramente, fino ai 40 anni, come minimo.

  35. fiak Says:

    newyorker non ti lamentare perchè credo che gli uomini in panciolle a guardare la tv non avranno ancora tanto futuro!!!!!!

  36. fiak Says:

    newyorker non ti lamentare perchè credo che gli uomini in panciolle a guardare la tv non avranno ancora tanto futuro!!!!!!

  37. newyorker Says:

    hello!! ciao a tutti, datemi qualche minuto per rispondere a tutti e per un nuovo post…a dopo, devo riscaldarmi come le lucertole per essere a pieni giri. A proposito, viva la Ferrari, non ci speravo proprio e poi, lsciatemelo dire, sono doppiamente felice per la vittoria perchè la Mc laren e il suo cocco de mamma proprio non se lo meritavano!!! A dopo

  38. newyorker Says:

    @alhandra, scrivi: nella mia famiglia tutti collaborano, anche se ci sono cose strettamente “femminili” come lavare a terra o stirare. Perchè devono essere strettamente femminili? E’ questo il punto
    @michela, corcalo!!!
    @lois, sempre in sintonia
    @patricia, la tua spiegazione scientifica c’azzecca pienamente ma sono scettico che nei secoli si possa cambiare tale teoria, anzi, sono addirittura pessimista, secondo me infatti peggiorerà viste le continue violenze nei vostri confronti
    @enrico, mi vien da ridere perchè anche a me vieta drasticamente di rifare il letto…
    @precaria, in che senso? ti aiuta poco o niente?
    @francesca01, non sei l’unica che mi risponde dicendo che un aiuto in casa non si nega più e ciò mi consola perchè non lo pensavo così diffuso
    @kijo, corcala!
    @xeena, quindi è la donna che si è evoluta e non luomo…continuate così
    @roberta, l’esempio tra fratello e sorella è un classico, non ne ho parlato nel mio post per questioni di lunghezza, ma è ben presente in me come in tante realtà familiari dove la sorellina sgobba e il fratellino gioca a pallone….un grosso sbaglio che ancora resiste
    @goccia, in bocca al lupo!
    @clio, spesso leggiamo i giornali insieme….l’iconetta è così così, troppo severa
    @ideabroker, ovviamente ti credo ma permettimi di aggiungere che non è assolutamente vera l’affermazione che un figlio vedendo che il padre lava i piatti perde in credibilità nei suoi confronti…torniamo alla preistoria?
    @giulia, l’ho già scritto sopra….il processo culturale che possa portare ad una parità casalinga lo vedo molto difficile
    @costanza, è vero, dai professori ci va sempre la mamma, quando andavo al liceo di mio figlio ero accerchiato da mamme molto agguerrite però
    @lavinia, il mio è tale e quale ma al contrario di ideabroker, penso di avergli dato il buon esempio ed un giorno farà altrettanto con sua moglie, ne sono sicuro
    @melania, a parte il lapsus freudiano,, ti confesso che anch’io soffro a non scrivere nel fine settimana ma me lo impongo perchè è giusto che sia così, grazie comunque della cosa carina che hai scritto
    @ideabroker, l’ho già scritto, sono bamboccioni perchè sono costretti ad esserlo, solo l’affitto di una casa è più alto di un eventuale stipendio da precario. Vogliamo poi parlare del resto? meglio di no.
    @fiak, non mi lamento ma godo se mi dici una cosa simile….spero arrivi presto quel giorno
    OK…..abbiamo parlato di tutto e di più ma abbiamo dimenticato l’aspetto più tragico della faccenda…….il bagno. Perchè è solo una questione femminile pulirlo??????

  39. liber Says:

    quando quella che è diventata mia suocera un giorno (parecchi anni fa) mi ha detto “non ho mai capito dove sta scritto che dobbiamo fare tutto noi in casa” ho capito che potevo sposarmi serena… e devo pure confessare che lui in certe cose è più abile di me, forse ormai le cose stanno cambiando?

  40. newyorker Says:

    liber, finalmente ti rivedo! le cose stanno comunque cambiando ma avoja ancora ….

  41. vanna Says:

    … tali geni … genitali ….🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: